domenica 10 marzo 2019

Granda Games 2019 - non solo salsiccia a Bra

Il messaggio mi arriva con 3 mesi di anticipo: stanno organizzando la prima edizione dei Granda Games a Bra, e vogliono far le cose per bene.
A caricarsi sulle spalle tavoli e sedie in plastica in una giornata calda per essere Marzo, i volontari delle associazioni ludiche Ordine della Rocca di Bra, Accademia dei Giocatori di Cuneo, Dimensione Arcana di Moretta, Espansione Ludica di Savigliano, e Guardiani del Warp di Fossano, eroi invisibili di realtà piccoline che però mozzicano come formiche rosse.
E infatti non mi mollano, i loro "Scusa Dado, solo per ricordarti i Granda Games manca poco" mi arrivano puntuali su facebook ogni 15 giorni, guarniti di smile che moralmente mi impediscono di bloccarli per stalkeraggio.
Io di Bra conosco solo la specialità locale, la salsiccia che si mangia cruda, e della quale conservo soprattutto il ricordo del copyrigh [mi trovavo in zona Bra ma-non-proprio-a-Bra per altre faccende, quella sera avevo gente a cena, sono entrato in una macelleria e puntando il dito contro il vetro ho chiesto "Quella è salsiccia di Bra, vero"?.
Il macellaio mi si è avvicinato e come ci fossero telecamere e microfoni all'interno del suo negozio mi ha scandito: "Signore, qui siamo 2km fuori Bra, quindi non possiamo chiamarla salsiccia di Bra, ci è vietato. La preparazione della nostra salsiccia, buonissima, è molto simile questo sì, ma sono costretto per legge a dirle che questa non è la vera salsiccia di Bra, ma solo un prodotto che la ricorda molto"].
Scrivo a Chrys - Christian Giove - per andare in macchina insieme.
"Va bene, Dado, siamo io, te e Daisy...e forse si unisce anche un mio amico"
"Che amico" chiedo "Vediamo di non prenderci in auto un giocatore american, che quelli hanno proprio un odore diverso, aiutiamoli a casa loro"
"Tranquillo, Dado, il mio amico è più german di me"
"Facciamogli il test dell'insalata meccanica, e se non sa che cos'è: una bella stretta di mano e buona passeggiata american boy"
propongo inclusivo come sempre.

Partiamo.
Torino-Bra impieghiamo poco, non ci concediamo neanche il lusso di autogrill.
Alberto di CubettoWorld mi whatsappa: "Abbiamo portato la focaccia, Dado".

L'evento si svolge all'interno di una struttura nuova adiacente alla stazione ferroviaria di Bra, quindi comodissima per chi arriva da fuori.
Di fronte c'è una piazzetta per parcheggiare, e un chiosco che prepara panini  alla piastra con la salsiccia. Il tizio del chiosco è gentile: ci aiuta a far manovra [facendoci comunque lasciare un metro vuoto davanti per non intralciare il chiosco]
La struttura, come detto, è nuova, e la temperatura all'interno confortevole da stare in maglietta.
Ci sono tanti tavoli, ben distanziati, e una ludoteca fornita, all'ingresso, per i prestiti dei giochi.
I volontari accolgono tutti quelli che entrano: "Ciao, siete giocatori? Ah, passavate di qui per caso? Vi andrebbe di provare qualche gioco? Tutto gratis, eh, non vendiamo nulla!".Sembra un covo di venditori Folletto al quale abbiano appeso fuori dalla porta il cartello: Inaugurazione - fette di torta di mele gratis, entrate!
Incontro un po' di amici, in questi eventi vedi sempre le stesse persone, le stesse facce, che a volte penso ci accomuni tutti la diversità e una certa ricerca di un posto in cui ritrovarsi ed essere se stessi, una boccia secca per pesci fuor d'acqua.
Alberto e Valentina [Giullare e Giullaressa], TeOoh e Nceski di Recensioni Minute, Tuxx di Monster in a box, Aghzaroth della Tana dei Goblin, Alberto e Flavia di CubettoWorld, MichyLo e marito.
Rompiamo il ghiaccio con l'evento con un 7 Wonders in 6 giocatori, poi con Chrys, Daisy e Anteo proviamo un'escape room a tema ospedale psichiatrico di Arkham [ce n'è anche un'altra a tema medioevale che non proviamo per ragioni di tempo]. Pausa pranzo pane e salsiccia.
Alberto mi consegna il pacco incriminato con la focaccia ligure poco dopo: ne addento un pezzo ma me la tengo per il ritorno. [nota: grazie ragazzi]
Riesco ancora a giocare e a superare fuori tempo massimo Deckscape Eldorado con TeOoh e Nceski.
Ultima partita: una carrellata di visioni mistiche di gesuiti euclidei vestiti come dei bonzi per entrare a corte dell'imperatore, su Dream On, con Alberto e Flavia e un paio di amici.

Primo evento riuscito. Perfetta la struttura, disponibili anche a portarti l'acqua con le orecchie i ragazzi delle associazioni, tanti tavoli a cui sedersi e giocare. Interessante le 2 escape room a offerta libera, con 2 livelli di difficoltà. Ho anche apprezzato l'angolo giocattoli anni '80 del gruppo Ricordi Preziosi attorno al quale si formavano capannelli di persone a chiacchierare e sospirare di Masters of the Universe, Supercar Gattiger e Sgorbions.
Con la speranza che entro qualche anno parlando di Bra le persone dicano: "Ah, sì, la città nota per la salsiccia da mangiare cruda e per il gioco intelligente!".


trovate 7 Wonders, Deckscape, Dream on e altri giochi
su Magic Merchant

















Foto di Ricordi Preziosi

Foto di Ricordi Preziosi

Foto di Ricordi Preziosi

6 commenti:

  1. Ringraziamo tutti per la partecipazione e per la bellissima atmosfera che si è creata quel giorno! :-D Sirio Mb il presidente

    RispondiElimina
  2. Deve essere stata una bella manifestazione; peccato per l'ultima foto, fatta per allontanare eventuali neo giocatrici... :-) :-) ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ?????

      Elena

      Elimina
    2. ... La bellezza estrinseca dei soggetti che attirano le pulzelle, come il nettare le api.
      Mancavo solo io e poi... "I Nuovi Mostri"! :-)

      Elimina
    3. Caro mio, se fossimo solo attratte dalla bellezza esteriore...poveri voi...

      PS: Andreaaaa, ma tocca a me defendervi?

      Elena

      Elimina
  3. grazie Dado
    mi sarebbe piaciuto partecipare, ma non riesco mai a recuperare informazioni in tempo per farlo.
    Nicola

    RispondiElimina