giovedì 31 maggio 2018

[In diretta] La seconda agenzia a R'lyeh

Sono le 21.10 e fra poco Viking e Redbairon arriveranno da me. Per giocare di ruolo. A L'Alba di Cthulhu.
Non potevo scrivere prima per ragioni legate all'avventura.
Stasera i soci apriranno la loro agenzia investigativa a R'lyeh, la Città Cadavere, nel quartiere di Ghoulville.
Più precisamente rileveranno quote e licenza a esercitare dell'agenzia precedente, l'Agenzia Investigativa Le Pietre, caduta in disgrazia velocemente per una questione di mazzette, con locali di pertinenza messi all'asta e comprati per un tozzo di pane dal titolare di un negozio di tatuaggi, un dagoniano con un discutibile senso dell'igiene personale e un'ancora tatuata in mezzo al torace.
Vik e Red affitteranno dal dagoniano una porzione della vecchia agenzia, un locale 3x3 metri, dotato di gabinetto [otturato] e di una finestra ricavata dall'oblò di una vecchia nave, e riapriranno i battenti come Agenzia Investigativa Le Pietre 2.
Proprio nel palazzo di fronte all'Agenzia Investigativa Private Eye di ErProsciuttaro e Melonia.

L'idea è che le due agenzie dai due lati opposti della strada possano vedersi, quindi Vik e Red vedranno, ad esempio, ErProsciuttaro e Melonia rientrare da una missione, magari zoppicanti e feriti, ed ErProsciuttaro e Melonia vedranno Vik e Red correre per prendere al volo un taxi verso il porto.
Sicuramente i personaggi interagiranno in qualche maniera, e le avventure si intrecceranno [tenuto presente che le due agenzie sono concorrenti].
Ma questo è ancora tutto da scrivere.

nota: stamattina ho scritto ai soci questo disclaimer, per la loro prima avventura a L'Alba di Chulhu [se si esclude l'avventura introduttiva agli Asmodee Days]:

Alcune cose che dovete sapere su R’lyeh
1- la “fisica” del gioco è realistica, quindi se saltate da un balcone al secondo piano di un palazzo al 99,99% vi spezzate ALMENO una gamba, dal terzo piano siete morti. Se vi sparano con un fucile da distanza ravvicinata siete morti. Se state sott’acqua più di 5 minuti [e non siete dagoniani] siete morti.

2- nell’isola il tasso di mortalità è piuttosto alto quindi non fate cose avventate ma giocate davvero prudenti

3- cercate di ragionare proprio come ragionerebbero i vostri personaggi, che sono dei sopravvissuti che cercano solo di tirare a campare e di pagare l’affitto della settimana, quindi non siate eroi che devono salvare sempre tutti quelli che incontrano: se vedete una sanguisuga gigante di 200kg che sta masticando una bambina di 4 anni in mezzo alla strada, pensateci bene se intervenire oppure no: probabilmente ci sarà una ricompensa per la sua salvezza [probabilmente, non sicuramente] ma sarà rischioso e forse FORSE creperete nel tentativo

4- in questo gioco nessuno vi regala niente, è proprio l’ambientazione del gioco che è così, quindi io come master non cercherò mai di uccidervi a tutti i costi, ma di porvi davanti uno scenario onesto, risolvibile ma oggettivamente pericoloso
5- la magia se la fallisci sono cazzi

Trovate il manuale de L'Alba di Cthulhu su Magic Merchant

3 commenti:

  1. Torino me sa che ha un collegamento sotterraneo con R'lyen....

    RispondiElimina
  2. Sembra immensamente figo!

    RispondiElimina
  3. Bello il gioco di ruolo, ho cominciato con D&D nel lontano 81 dello scorso millennio.
    Non mi piacciono le ambientazioni dove sei uno sfigato qualsiasi, quello mi riesce già benissimo nella vita reale, fatemi essere un eroe strafigo almeno nella fantasia... ed in più è proprio più forte di me, non digerisco Cthulhu!

    RispondiElimina